fbpx

Cessione del Quinto a Protestati e Cattivi Pagatori

Hai necessità di un prestito ma sei protestato o segnalato in banca dati come cattivo pagatore? Se hai disguidi finanziari o li hai avuti in passato ed hai bisogno di liquidità per qualsiasi motivo una delle poche soluzioni concrete che ti permetteranno di attenere denaro è la cessione del quinto per i protestati.

Perchè si è iscritti nel registro dei protesti o cattivi pagatori

Purtroppo negli ultimi anni il numero di persone che per vari motivi non sono riuscita a pagare un debito, o lo hanno fatto in ritardo, è cresciuto enormemente, difatti ogni qualvolta si richiede un prestito, che sia approvato o meno, ogni banca o società finanziaria invia alle banche dati una segnalazione con i dati della richiesta, positiva o negativa, in base all’approvazione o meno della stessa. Questo avviene anche per il pagamento mensile delle rate, quindi, per tutte per tutte le richieste di prestito gli operatori potranno andare a controllare tutto lo storico del richiedente e decidere anche in base a questi dati se concedere il prestito o meno.

Nella cessione del quinto a protestati e cattivi pagatori il controllo delle banche dati non avviene.

Cosa è la cessione del quinto protestati

La cessione del quinto è un prestito non finalizzato, non è richiesta alcuna motivazione di spesa, potrai utilizzare il denaro ottenuto per qualsiasi necessità.   Destinata esclusivamente a dipendenti e pensionati, l’importo mensile di rata viene trattenuto alla fonte, su stipendio o pensione. Questo meccanismo permette di avere maggiori garanzie per banche e società finanziarie, che di conseguenza, possono finanzia anche protestati e cattivi pagatori.

Caratteristiche cessione del quinto protestati e cattivi pagatori

  • Importo richiedibile da 2500 a 60.000 euro
  • Durata di rimborso prestito da 24 a 120 mesi
  • Firma singola, nessun garante o coobbligato
  • Rata massima 20% dello stipendio netto o pensione. Se percepisci € 1.200,00 netti al mese potrai avere una rata massima di € 240,00.

Vuoi sapere tutto sul calcolo cessione del quinto? leggi qui

https://www.cessionedelquinto.pro/calcolo-cessione-del-quinto/

Chi può richiedere la cessione del quinto per protestati

Come detto la cessione del quinto è destinata a dipendenti e pensionati, quindi tutti i dipendenti pubblici, dipendenti statali, dipendenti di aziende private (solitamente non si hanno grossi problemi se si lavora per una Spa, Srl o aziende private che abbiano più di 16 dipendenti) con assunzione da almeno tre mesi e tutti i pensionati che percepiscono pensione da ente pubblico.

Come richiedere la cessione del quinto protestati

L’iter di richiesta è molto semplice, ti basta compilare il form di contatto, un consulente ti contatterà per trovare insieme la soluzione idonea alle tue esigenze.

Questo è l’iter di richiesta del prestito: Richiesta di certificato di stipendio o quota cedibile per i pensionati, dove sarà possibile ottenere la rata massima di quinto, fatto il preventivo se di tuo gradimento si passerà ad istruire la pratica di cessione con emissione del contratto e delle polizze assicurative (obbligatorie), firmata tutta la documentazione verranno inviati al datore di lavoro copia del contratto ed altro documento, atto di benestare, dove saranno presenti tutti i dati del prestito e dove l’azienda dichiara di trattenere mensilmente al dipendente la rata mensile che verserà alla banca.

Hai già una cessione del quinto?

Se hai già in corso un prestito in busta paga o pensione è sempre possibile valutare il rinnovo cessione del quinto, potrai ugualmente ottenere nuova liquidità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share